Papa Francesco a Ginevra, mobilitati 64 agenti dal Ticino

Papa Francesco a Ginevra, mobilitati 64 agenti dal Ticino
In trasferta dal Ticino a Ginevra, nell'imminenza della visita di papa Francesco, un ampio contingente di agenti della Polcantonale e di varie Polcom e Polintercom: 64 gli effettivi messi a disposizione su richiesta giunta dalle autorità politiche del Canton Ginevra e nel contesto del “Groupement de mantien de l'ordre” concerne l'utilizzo di forze intercantonali. Nello specifico, con disponibilità tra domani e dopodomani: 47 uomini della Polcantonale, sei della Polcom Lugano, tre della Polcom Bellinzona, due della Polcom Locarno, due della Polcom endrisio, due della Polcom Chiasso, uno della Polcom Losone ed uno della Polintercom Ceresio-nord; per tutti è previsto lo stazionamento a Ginevra con impiego per la protezione di persone e strutture. Le spese saranno fatturate al Canton Ginevra secondo quanto stabilito nel concordato di cooperazione in materia di polizia nella Svizzera romanda. Papa Francesco, invitato in Svizzera dai vertici del “Consiglio mondiale delle Chiese” nel 70.o anniversario dalla fondazione ed in quello che sarà il 35.o viaggio dall'inizio del pontificato, giungerà poco dopo le ore 10.00 di giovedì 21 giugno all'aeroporto di Ginevra-Cointrin; qui il breve incontro con autorità della Confederazione, indi trasferimento alla sede del “Consiglio mondiale delle Chiese” per una preghiera comune e per appuntamenti dedicati all'ecumenismo tra cristiani; alle ore 17.30, santa Messa - attesi oltre 41'000 fedeli - al “Palaexpo”, indi ripartenza per Roma.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry