Dal Mendrisiotto a Venezia le tecniche miste di Marco Lupi

Dal Mendrisiotto a Venezia le tecniche miste di Marco Lupi
Trasferta veneziana nell'intero mese di giugno (ieri il “vernissage”, sabato 30 la chiusura) per l'artista balernitano Marco Lupi, la cui mostra “Cercando di non capire” trova spazio in Fondamenta sant'Anna 996, sestiere di Castello, in ambienti del “Venice art project-Vap” ed in concomitanza con la 16.a “Biennale di architettura”. 60 anni, già allievo Csia a Lugano, da quasi 10 anni a questa parte in “atelier” a Chiasso, Marco Lupi - in immagine - propone nella circostanza una serie di lavori realizzati tra il 2016 ed oggi e caratterizzati da tecniche miste (pittura, “collage” ed innesti di carte, stoffe e sabbie); originalità indiscussa, ed in tal senso il riconoscimento venuto dai vertici della “Artrust Sa” di Melano, promotori e curatori della rassegna. Chi abbia l'occasione, faccia un salto: apertura ogni giorno, dalle ore 11.00 alle ore 19.00.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry