“Mestieri e misteri”, lo spettacolo in... marcia verso Lugano

“Mestieri e misteri”, lo spettacolo in... marcia verso Lugano
In replica sabato 26 maggio a Lugano (“Antica masseria”, quartiere Cornaredo, ore 16.00), e nell'àmbito del “Festival della natura”, lo spettacolo “Mestieri e misteri” lanciato sabato scorso ai Grotti di Ponte Brolla, in Comune di Terre di Pedemonte, come secondo evento del ciclo “Antenati con le radici”. In scena un'autentica esperienza drammaturgica ancorata al rapporto tra uomo ed alberi centenari diffusi anche nelle aree urbane del Ticino, il tutto in un involucro generato e sviluppato dagli artisti del “Teatro dei fauni” di Locarno in collaborazione con i colleghi del “Teatro Zigoia”; 60-70 minuti di immersione nel reale che si fa irreale tra storie, leggende e canti, regìa e movimenti a cura di Santuzza Oberholzer ed Andrea Valdinocci; azione teatrale condotta da Lianca Pandolfini, Santuzza Oberholzer ed Andrea Valdinocci; musiche di Giordano Bisi e Lio Morandi; partecipazione di esperti del territorio (per l'appuntamento luganese, Christian Bettosini, ingegnere paesaggista operante per la Città di Lugano); spettacolo adatto ad ogni fascia di età, ingresso libero.
pizza piazza locarno
casa riazzino
lugachange
badante
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry