Hockey Lna / Finale per il titolo, il Lugano parte in salita

Versione stampabileVersione PDF
Hockey Lna / Finale per il titolo, il Lugano parte in salita
Nulla di perduto, nulla di drammatico, per ora. Qualcosa, pur nello scarto minimo (0-1), ha tuttavia detto l'odierno primo confronto tra Lugano e Zsc Lions per il titolo nell'hockey svizzero 2017-2018: che i bianconeri, persino brillanti nel liberarsi del BielBienne in semifinale di “play-off”, sono rimasti a secco contro un collettivo arrivato a carburare nelle ultime battute della stagione regolare (chiusa al settimo posto...) ed esploso nella “post-season”, o semplicemente rivelatosi per quel che è ossia una solida macchina da guerra. In altre parole: al di là del goal subito da Elvis Merzlikins al 34.13 (autore Mike Künzle, assistenze di Pius Suter e di Dave Sutter), al di là dei soli 22 tiri prodotti (contro 32), spiacevole è stato l'apparente calo di tensione dei bianconeri e sgradevole è risultato il prodotto di tale stato dell'arte, mancando in generale il mordente e l'entusiasmo. Due o tre le eccezioni, ancora una volta sorprendenti Ryan Johnston e Bobby Sanguinetti, forse non centratissima la scelta del tecnico Greg Ireland cui sarebbe servita la mira scardinagabbie di un Linus Klasen, lasciato invece in tribuna. Dall'altra parte, nemmeno troppo sollecitato il portiere Lukas Flüeler. Fra 48 ore un'occasione di riscossa; e sarà il caso di sfruttarla.
pizza piazza locarno
casa riazzino
lugachange
badante
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry