Sciagura in Valle Vigezzo: frana un costone, due vittime ticinesi

Versione stampabileVersione PDF
Sciagura in Valle Vigezzo: frana un costone, due vittime ticinesi
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.53) Due persone, il 55enne Marco Brignoli e la 53enne Elena Maria Ausilia Scolari, entrambi cittadini svizzeri ed indicati da fonti italiane come residenti a Bellinzona o a Brione Verzasca (più probabilmente, a Minusio), hanno perso la vita questo pomeriggio in territorio comunale di Re (Verbano-Cusio-Ossola), fra le località di Olgia e di Meis, appena oltre il valico tra le località Camedo (Comune di Centovalli, Canton Ticino, Svizzera) e Ponte Ribellasca (Comune di Re, Piemonte, Italia) dopo che la vettura su cui stavano viaggiando lungo la Strada statale numero 337 è stata investita da una frana sviluppatasi su fronte di circa 70 metri in corrispondenza di un costone in parte frantumatosi con dispersione di roccia per quasi 400 metri cubici. La carcassa dell'auto è stata rilevata sul terrazzo di un dirupo sottostante, a distanza di almeno 30 metri dal luogo della sciagura. Rapidi ma inutili i soccorsi portati da Vigili del fuoco, forze dell'ordine ed operatori del “Soccorso alpino Valdossola” con l'apporto di unità cinofile; in corso accertamenti sulla presenza di altri veicoli sotto i detriti. I corpi delle vittime sono stati estratti dall'abitacolo dopo circa un'ora. Senza conseguenze, a parte l'interruzione del servizio, la caduta di un masso sul sedime della linea ferroviaria Locarno-Domodossola in zona Olgia; in corso il ripristino del traffico su rotaia, per buona parte del pomeriggio è stato in funzione un servizio di trasporto su gomma. La Statale numero 337 rimane chiusa a partire dall'abitato di Re e sino al confine; il traffico veicolare è deviato lungo la Strada provinciale numero 75 della Valle Cannobina - successivamente lungo la Strada statale numero 34 in riva al Verbano verso il valico - già dall'incrocio per Malesco. Per domattina è in programma un vertice tra autorità locali, rappresentanti dell'Anas (azienda competente per la gestione delle strade) e delegati della Prefettura e della Regione Piemonte.
pizza piazza locarno
casa riazzino
lugachange
badante
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry