Hockey Seconda lega / Gruppo est, “play-off” proibitivi per i GdT2

Versione stampabileVersione PDF
Hockey Seconda lega / Gruppo est, “play-off” proibitivi per i GdT2
Saranno contenti di essersi qualificati per il “play-off”, e ci mancherebbe altro; sono coscienti tuttavia di dover scalare un Everest senza uso di corde e di respiratori, da stasera. GdT2 Bellinzona chiamati all'impresa epica, nel “play-off” dell'hockey di Seconda lega (gruppo est, a riaggregazione delle migliori otto nei due gironi), dovendo affrontare un Rheintal indiscutibilmente da categoria superiore. Impietosi i numeri in premessa: bellinzonesi ottavi nel gruppo 1-est con sei vittorie contro 12 sconfitte, 53 goal realizzati ed 89 subiti, margine di tre lunghezze sulla nona e distanza di 34 punti dalla capolista; sangallesi dominatori a punteggio pieno nel gruppo 2-est con 18 vittorie su 18 incontri, 54 punti ossia nessuna partita oltre i 60 minuti regolamentari, 156 goal realizzati e 36 subiti, saldo a “più 15” sulla seconda ed a “più 43” sulla nona; volendosi aggiungere un grammo di credibilità in più, il Rheintal è riuscito proprio qualche giorno fa a centrare un obiettivo storico ossia la qualificazione al tabellone principale della Coppa Svizzera del prossimo anno, dove potrebbe trovarsi ad affrontare una compagine di Lega nazionale A (per dire, nelle prequalificazioni erano presenti tutte le squadre di Lega nazionale C e di Prima lega). Gli altri incontri in calendario come primo atto della serie al meglio delle cinque partite: Lucerna-Sciaffusa, Dürnten Vikings-San Gallo, Sankt Moritz-Sursee, Bassersdorf-DielsdorfNiederhasli, KreuzlingenCostanza-Zugo2, IllnauEffretikon-Engiadina, Wallisellen-Küsnacht.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry