Indagini sul terrorismo islamista, tre eventi sotto egida Usi

Indagini sul terrorismo islamista, tre eventi sotto egida Usi
Trittico di appuntamenti pubblici sull'asse Milano-Lugano, da oggi a venerdì, nel quadro delle attività della “Middle east freethinking platform” dell'Università della Svizzera italiana. Oggi, ore 18.00, alla “Sala Dino Buzzati” della “Fondazione Corriere della sera” in Milano, dialogo tra Gilles Kepel (orientalista, politologo e direttore della citata piattaforma; nella foto) e Lorenzo Cremonesi (giornalista) sul tema “Dopo la caduta dell'Isis. Nuove linee di frattura in Medio Oriente”. Domani, giovedì 14 dicembre, ore 18.30, all'auditorio del “Campus Usi” in Lugano, conferenza dello stesso Gilles Kepel su “The third phase of Jihad: the ideological underpinnings and implementation (2005-...)”, con analisi delle basi ideologiche del terrorismo di matrice islamista anche attraverso la rilettura di episodi di cronaca, dall'omicidio del regista Theo van Gogh ad Amsterdam - fatto occorso già nel novembre 2004 - alla satira su Maometto sul quotidiano danese “Jyllands-Posten” nel settembre 2005 e su vari periodici (tra cui “Magazinet”) in Norvegia tra la fine del 2006 ed il gennaio 2006, ed ancora agli attentati di Madrid e di Londra. Un'ospite speciale, nella persona di Hela Ouardi (ricercatrice tunisina ed autrice del volume “Les derniers jours de Muhammad-Enquête sur la mort mystérieuse du prophète”), per la data di venerdì 15 dicembre, ore 18.00, alla sala refettorio del “Lac” di Lugano; tema della conferenza sarà “La mort du prophète de l'Islam: histoire d'un crime originel?”.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry