Sciagura sulla A2 a Quinto, alla sbarra il camionista

Versione stampabileVersione PDF
Sciagura sulla A2 a Quinto, alla sbarra il camionista
Omicidio colposo plurimo ed infrazione grave alle norme della circolazione stradale gli addebiti ipotizzati nell'odierno rinvio a giudizio del camionista il cui Tir, sul mezzogiorno di martedì 26 luglio dello scorso anno, andò a tamponare con violenza una vettura lungo la A2 in territorio comunale di Quinto, direzione nord, provocando lo schiacciamento dell'auto stessa contro il retrotreno di altro mezzo pesante e fermo in colonna. Nell'incidente persero la vita quattro persone, tutte componenti la stessa famiglia con residenza ad Otterberg (Renania-Palatinato, Germania), ossia padre 43enne, madre 43enne e due figlie di otto e di 12 anni; il camionista, originario della Romania e titolare anche di passaporto italiano, rimase a sua volta ferito in modo serio; dal tamponamento uscì invece illeso il 47enne cittadino svizzero che era nella cabina di guida dell'altro autoarticolato. Il responsabile del sinistro, sull'esito delle evidenze dell'inchiesta condotta dal procuratore pubblico Arturo Garzoni, sarà processato davanti alle Assise correzionali di Leventina.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry