Borse europee, basta uno sternuto e gli indici tremano ancora

Versione stampabileVersione PDF
Borse europee, basta uno sternuto e gli indici tremano ancora
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.21) Sotto misura per il terzo giorno consecutivo, e con calo pari allo 0.74 per cento su quota 8'884.04 punti, lo “Swiss market index” della Borsa di Zurigo, sempre in presenza di timori sullo scacchiere geopolitico. In cifra verde (più 0.46 per cento) il solo titolo “Sika Ag”; resistenza dai valori “Roche holding Ag” e “Lonza group Ag”, in flessione contenuta (meno 0.29 e meno 0.31 per cento); fortemente penalizzati “Julius Bär Gruppe Ag” e “Credit Suisse group Ag” (meno 1.78 e meno 1.31 per cento). Dalle altre piazze primarie in Europa: Dax-30 a Francoforte, parità; Ftse-Mib a Milano, meno 1.51; Ftse-100 a Londra, meno 1.08. Andamento contraddittorio a New York, con flessione marcata (meno 0.93) sul “Dow Jones” e discreto rimbalzo sul Nasdaq (più 0.77). Sul filo dei 113.7 centesimi di franco, con marginale scostamento positivo, il cambio per un euro.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry