Bastardi inside / Doveva essere il “May day”. Lo è stato...

Versione stampabileVersione PDF
Bastardi inside / Doveva essere il “May day”. Lo è stato...
Primi “exit poll” dalle elezioni generali nel Regno Unito: avanti i conservatori sui laburisti, 314 seggi contro 266, nazionalisti scozzesi sui 34, libdem a 14, tracce alle formazioni minori; di fatto, si tratterebbe della conferma del suicidio tattico di Theresa May, che da primo ministro aveva deciso lo scioglimento delle Camere con l'azzardoso obiettivo di portare a casa la maggioranza assoluta alle urne. “Premier” in picchiata, dunque: dal “May day” auspicato al “May day” dell'aereo senza controllo.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry