L'Isis colpisce a Parigi: un agente ucciso, due feriti. Morto l'attentatore

Versione stampabileVersione PDF
L'Isis colpisce a Parigi: un agente ucciso, due feriti. Morto l'attentatore
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 23.49) L'incubo dell'Islam portatore di violenza e dichiaratosi nemico dell'Occidente è tornato a manifestarsi con strategica virulenza nella Francia prossima all'esercizio delle prerogative democratiche con il primo turno delle Presidenziali: un terrorista, quasi certamente spalleggiato da complici (ma su questo punto non vi è al momento certezza; ricerche sono in corso), è andato all'assalto di un furgone delle forze dell'ordine sparando colpi di kalashnikov sugli Champs Élysées di Parigi, uccidendo un agente e ferendone gravemente due altri. Intorno alle ore 21.00 l'attacco in prossimità del numero civico 102, davanti ad un punto-vendita della catena “Marks & Spencer”; sulla reazione dei poliziotti l'attentatore è stato ucciso sul posto. L'episodio è stato rivendicato dopo pochi minuti da fonti del cosiddetto “Califfato islamico”. L'autore dell'assalto è stato identificato in Abu Yusuf al Belijki, detto “il belga”, 39 anni, nato a Livry-Gargan (Dipartimento Senna-Saint Denis, a nord di Parigi), ben noto alla giustizia francese per il ferimento di un agente nel 2001 e per la successiva, lunga permanenza in carcere.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry