Gordola, il rogo riprende forza. Elicotteri e forze di terra in azione

Versione stampabileVersione PDF
Gordola, il rogo riprende forza. Elicotteri e forze di terra in azione
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 8.48) Resta piuttosto seria, pur in assenza di rischi per le abitazioni e dunque per i residenti (unico suggerimento: tenere chiuse le finestre a titolo precauzionale), la situazione sui fronti dell'incendio scoppiato nel pomeriggio di ieri a nord della frazione Gaggiole in territorio di Gordola, con interessamento di parte della zona collinare in territorio di Lavertezzo. Le attività di spegnimento del rogo, di cui restano distinguibili almeno tre focolai, vengono svolte dal cielo (tre elicotteri civili operativi dalle ore 6.15, in aggiunta il “SuperPuma” dell'Esercito dalle ore 7.10) e da terra grazie ai Pompieri di Locarno (anche con funzioni di coordinamento, presente il responsabile della Sezione forestale), ad un distaccamento dei Pompieri di montagna da Locarno ed ai Pompieri di Tenero-Contra. A questi ultimi, dalle ore 4.30 di oggi, il compito di stendere una condotta di spegnimento lunga circa 1'100 metri dai Monti di Motti verso la vallata del riale Carcale, obiettivo la protezione dell'area sottostante la strada; intorno alle ore 7.00 una dozzina di effettivi è stata inoltre trasportata con elicotteri sino alla zona Bazzadée, dove viene posto il caposaldo per una nuova linea tagliafuoco sul versante verso Locarno (ALTRI AGGIORNAMENTI IN CORSO).
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Ultimi commenti

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry