Nubi dai fronti politici, slittano gli indici delle Borse europee

Versione stampabileVersione PDF
Nubi dai fronti politici, slittano gli indici delle Borse europee
(ULTIMO AGGIORNAMENTO, ORE 20.08) Listini delle Borse europee improvvisamente appesantiti oggi, dopo avvio in larga parte positivo, da notizie esogene su vari fronti, in particolare le tensioni sullo scacchiere nordcoreano e l'annuncio di elezioni generali nel Regno Unito già a giugno. Lo “Swiss market index” a Zurigo ha lasciato sul posto un centinaio di punti rifluendo su quota 8'529.28 (meno 1.16 per cento) e con listino tutto improntato alla cifra rossa; al vertice “Givaudan Sa” (meno 0.32), sulla coda i finanziari (“Ubs group Ag”, meno 1.62; “Credit Suisse group Ag”, meno 1.67; “Julius Bär Gruppe Ag”, meno 3.33 anche in ragione del contemporaneo stacco del dividendo 2016). Dalle altre sedi primarie di contrattazione: Dax-30 a Francoforte, meno 0.90; Ftse-Mib a Milano, meno 1.67; Ftse-100 a Londra, meno 2.46. Assai minore l'impatto sugli indici di riferimento a New York, laddove il “Dow Jones” cede al momento uno 0.32 per cento ed il Nasdaq si presenta anzi sopra la linea per marginali (più 0.18). Attestato fra i 106.8 ed i 106.9 centesimi di franco il cambio per un euro.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry