L

L
Quattro pellicole per illustrare varie modalità del filmare la musica, raccontando con immagini i suoni e la loro genesi ed i loro interpreti. È questa la proposta lanciata dai responsabili dell’“Accademia internazionale di eufonia” per la quarta edizione dell’“Ascona music festival”, con il ciclo completo dedicato a Christopher Nupen (nella foto), regista pluriculturale (è nato in Sudafrica, ma da famiglia di origine norvegese, e da tempo vive nel Regno Unito) che tra l’altro sarà presente già alla proiezione di “Ritratto di Jacqueline Du Pré”, posta in calendario per martedì 21 maggio alla “Sopracenerina” in Locarno. Gli altri appuntamenti: venerdì 24 maggio, “La trota-Quintetto di Franz Schubert” e “The ghost-Trio degli spiriti di Ludwig van Beethoven” (sala “Borghese” in Locarno); martedì 28 maggio, “Franz Schubert-Il più grande amore ed il più grande dolore” (sala “Borghese” in Locarno). Ingresso libero, inizio ore 20.00.
pizza piazza locarno
lugachange
Claciopoli

Ultime news

promozione pubblicita

Accesso utente

nervoso e tifoso
 
salotto gabry